il-mistero-del-ritratto-del-dottor-gachet,-passato-di-mano-in-mano-e-poi-scomparso
Spread the love

Tra gli artisti preferiti dai ladri di opere d’arte c’è sicuramente Vincent Van Gogh. Il pittore olandese che in vita non riuscì ad ottenere il successo che meritava adesso è il più ricercato sia sul mercato legale che su quello illegale. Ci sono collezionisti che farebbero di tutto per mettere mano su un suo dipinto, anche rubarlo o toglierlo definitivamente dalla circolazione. È stato così, ad esempio,  per il Giardino di Primavera rubato lo scorso 30 marzo che non è stato ancora rintracciato. Stessa sorte per quei venti dipinti sottratti al Van Gogh Museum di Amsterdam con un danno quasi 500 milioni di dollari. Il museo del Cairo ha denunciato il furto dei suoi Paperi Rossi ed ancora sono in corso le ricerche. Dalla scena però è scomparso anche il Ritratto del dottor Gachet, considerato uno dei capolavori dell’artista post-impressionista.  La perdita di questa opera non è legata a un furto, ma  è ancora avvolta in un fitta nuvola di mistero. Anche perché dello stesso soggetto esistono due versioni. Ed è per questo che Sofia Lipoli, in questa nuova puntata di Lost Art, la racconta.

Segui la rubrica Lost Art su LiberoTv e su Instagram: @liberopensiero_official

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *