il-giardino-tropicale-piu-bello-d’europa-e-in-questa-stazione
Spread the love

C’è chi parte e chi arriva, chi porta sul treno con sé una valigia carica di sogni straordinari e chi invece si libera di tutte le preoccupazioni e dello stress appena mette piede sul suolo. Perché le stazioni sono anche questo, crocevia di persone, sguardi incrociati e storie da raccontare. Ma se siete abituati a concepirle come semplici luoghi di passaggio vi sbagliate e quella di Atocha lo dimostra.

Che siate in arrivo o in partenza da Madrid, è impossibile non di stucco una volta entrati nella vecchia stazione della città, oggi trasformata in un lussureggiante e suggestivo giardino tropicale.

E certo è che è strano trovare un polmone verde che pullula di piante e di arbusti proprio lì, tra i treni e le rotaie, che replica alla perfezione l’atmosfera di una serra. Eppure la stazione di Atocha è reale, ed è bellissima come solo lei sa essere. Ecco perché merita di essere inserita all’interno di un itinerario di viaggio madrileno.

Stazione di Atocha, Madrid

Stazione di Atocha, Madrid

Entrando nella stazione, il fiato resta sospeso davanti a cotanta bellezza: un giardino tropicale incorniciato da una struttura realizzata con ferro e vetro, accoglie tutti i viaggiatori che si recano ai binari. E questa volta, a dare una mano alla natura, ci ha pensato l’uomo, trasformando quella che era la vecchia stazione di Madrid, ora riaperta per ospitare i treni ad alta velocità, in un parco botanico che non conosce eguali.

La vecchia struttura metallica dotata di una grande vetrata, che copriva un tempo le banchine, è stata trasformata in una serra che oggi ospita più di 400 specie provenienti dall’America, dall’Asia e dall’Australia per un totale di 7000 piante che si estendono su una superficie di 4000 metri quadrati.

Stazione di Atocha, Madrid

Stazione di Atocha, Madrid

Ci sono gli alberi da frutto e quelli da cocco, ci sono i banani e gli alberi di mogano e, ancora, le palme reali e gli arbusti tropicali. Ci sono poi, tutt’intorno, una serie di ristoranti e di caffetterie, come del resto in ogni stazione, dove poter sostare per mangiare, o bere un caffè, con la vista più bella di sempre.

Se con ci fosse, bisognerebbe inventarla, prendendo spunto proprio dalle atmosfere descritte nei libri di fiabe. Perché la stazione Puerta de Atocha di Madrid è una vera meraviglia, per gli occhi e per il cuore.

Stazione di Atocha, Madrid

Stazione di Atocha, Madrid

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *