il-debito-pubblico-italiano-verso-i-2.700-miliardi-a-giugno-2021

Il Debito pubblico italiano verso i 2.700 miliardi a giugno 2021

Spread the love

L’ultimo studio pubblicato da Mazziero Research mette però anche in luce un 2021 in cui il Pil del Belpaese dovrebbe tornare a crescere.

Alla fine del mese di gennaio 2021 il debito pubblico dello Stato italiano ammontava a circa 2.600 miliardi di euro e le stime prevedono che esso potrebbe accrescersi ulteriormente, arrivando a sfondare il muro dei 2.700 miliardi a giugno.

E’ quanto emerge da uno studio pubblicato oggi dalla Mazziero Research, la quale avverte però che “queste stime presentano però un’elevata incertezza in funzione delle limitazioni regionali e del ritmo delle vaccinazioni”.

Nel primo dei grafici mostrati vengono presentati con una linea rossa i dati ufficiali pubblicati da Bankitalia, mentre in grigio appaiono le stime della Mazziero Research.

I primi sono stati presentati il 15 febbraio 2021 e sono relativi a dicembre 2020, quando il debito pubblico ammontava a 2.569 miliardi.

Per quanto concerne le stime della Mazziero, l’intervallo di confidenza al 95% per il mese di gennaio 2021 è compreso tra i 2.593 e i 2.607 milairdi, mentre relativamente a giugno 2021 tale intervallo è stimato tra i 2.670 e i 2.707 miliardi.

Le stime sul debito pubblico italiano di Mazziero Research

Pil in crescita nel 2021

Nell’indagine sono poi presentate le stime sul Pil italiano per i quattro trimestri del 2021. In questo senso, il dato più importante è una conferma del fatto che la ripresa inizierà già quest’anno, con una crescita prevista tra +4 e +6%.

Scendendo nel dettaglio le dinamiche trimestrali potrebbero portare ad una crescita nei primi tre quarti dell’anno, pari rispettivamente a +0,3%, +1,8%, +2,4%, che andrebbero però a lasciare spazio ad una flessione nell’ultimo trimestre che oggi viene stimata in -2,1%.

I dati sulla spesa

L’ultimo parametro che viene preso poi in considerazione da Mazziero Research è quello relativo alla spesa per l’anno attualmente in corso.

La spesa lorda a fine 2021 viene in questo senso stimata in 65,4 miliardi, mentre quella netta dovrebbe ammontare a 55,9 miliardi.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *