iconize-contro-elettra-lamborghini-dopo-la-censura-nella-sua-docuserie:-“la-trovo-una-grande-infamata!”
Spread the love

Qualche giorno fa vi avevamo riportato la curiosa notizia della censura di Iconize dalla docuserie della sua palesemente ex best friend, Elettra Lamborghini. Nessuno dei due, fino a questo momento, si era espresso a riguardo. Eppure il content creator Iconize, di fronte alle domande dei suoi follower, avrebbe voluto rispondere dalle sue IG Stories.

Qualcuno, infatti, gli avrebbe chiesto: “Cosa ne pensi del fatto che Elettra ti abbia censurato nella sua “serie”?“. Iconize avrebbe risposto con dure parole, accusando Elettra di non essersi comportata da vera migliore amica:

Io a questa cosa non sarei proprio voluto arrivare. Ho provato fino all’ultimo a comunicare con lei in privato. L’ho fatto senza fare uscire articoli, insulti e infamate perché è una cosa che odio. Volevo parlare direttamente, ma niente. Odio incita altro odio, io sono per fare le cose in maniera amichevole, ma ci ho provato per mesi e non ci sono riuscito. Non posso più chiamarla migliore amica, che è quella che ti sta vicino quando sbagli. Elettra Lamborghini è l’esatto opposto. Gli amici stanno sempre al tuo fianco. Puoi non accettare o condividere un errore, ma tra questo ed arrivare a fare una cosa così brutta nei miei confronti, c’è di mezzo l’oceano.

fonte: biccy.it

Iconize avrebbe inoltre aggiunto parole un po’ più colorite, affermando che quella di Elettra sarebbe stata una vera e propria infamata. Anche se, in caso di scuse da parte dell’ereditiera, si sarebbe detto disposto ad accettarle:

La trovo una grande infamata. Arrivo a pensare che ha fatto tutto questo per marketing, sono andati a recuperare un TikTok per sbatterci sopra un pixel. Fatto per far vedere guardatelo con la faccia oscurata. Piuttosto non mettermi proprio che è meglio. È una cosa infamante, sembra fatto apposta per parlare ancora di più. Se mi chiede scusa però accetterò le scuse

fonte: biccy.it

E sulla presunta censura a Live – Non è la d’Urso afferma che …

Iconize avrebbe anche smentito la notizia di una ipotetica censura da parte di Barbara d’Urso, bollandola come fake news.

Il content creator avrebbe affermato di aver parlato con autore che lavora per Mediaset, il quale anche lui si sarebbe detto basito da quanto riportato nei gossip sul web.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *