i-mini-sartu-di-sal-de-riso,-dal-cuore-morbido.-si-sciolgono-in-bocca:-ecco-i-segreti-per-un-procedimento-perfetto
Spread the love

I Mini sartù di Sal De Riso, dal cuore morbido. Si sciolgono in bocca: ecco i segreti per un procedimento perfetto

INGREDIENTI PER 12 TIMBALLINI

  • 200 g di riso Carnaroli
  • 30 g di cipolla bianca tritata
  • 40 g di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di vino bianco secco
  • 200 g di latte fresco intero
  • 100 g di uova intere (n. 2)
  • 20 g di prezzemolo tritato finemente
  • 100 g di uova intere (n. 2)
  • 50 g di Caciocavallo Podolico grattugiato
  • 5 g di scorza di limone grattugiata
  • acqua bollente q.b.
  • Per il ripieno
  • 12 cubetti di fiordilatte
  • 1 vasetto di confettura di cipolle rosse di Tropea e Melannurca

Per impanare

  • farina 00
  • 50 g di uova intere (n. 1)
  • sale
  • pangrattato q.b.
  • olio extravergine d’oliva
  • olio di semi

Preparazione

La prima cosa da fare sarà quella di far soffriggere la cipolla. Versate un filo di olio in un tegame e inserite la cipolla senza farla bruciare. Subito dopo mettere a tostare il riso a fuoco basso per circa un minuto. Girate con un cucchiaio di legno. Vi accorgerete che sarà tostato dal profumo che emanerà. Bagnate con il vino bianco e fate evaporare. Unite il latte bollente, il prezzemolo e la scorza di limone. Lasciate cuocere a fuoco lento, per circa 20 minuti, aggiungendo di tanto in tanto, se necessaria, dell’acqua bollente.

Una volta che il riso sarà cotto, risulterà molto asciutto. Togliete quindi la pentola dal fuoco e continuate a girare. Fatto questo procedimento, dopo un paio di minuti inserite le uova che avrete sbattuto, poi il formaggio e mescolate sempre con un cucchiaio di legno. Lasciate quindi raffreddare. Con l’aiuto di un coppapasta a forma cilindrica, formate i timballini e inserite al centro di ognuno un cucchiaino di confettura di cipolle rosse di Tropea e Melannurca e un cubetto di fiordilatte.

Spolverate lievemente i timballini con farina, passateli nell’uovo sbattuto salato e poi impanateli nel pangrattato. Friggete gli arancini in una miscela di olio extravergine d’oliva e olio di semi in parti uguali. Una volta dorati, colateli e fateli asciugare su carta assorbente: serviteli caldi su carta paglia con un cucchiaio di confettura e la zeste di limone.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *