gli-errori-da-evitare-quando-prepari-le-verdure:-scopri-quello-che-non-devi-fare

Gli errori da evitare quando prepari le verdure: scopri quello che non devi fare

Spread the love

Febbraio 25, 2021Cristina Biondi

Preparare le verdure richiede alcuni semplici accorgimenti: scopri gli errori da non fare quando le cucini per un risultato perfetto.

Le verdure non possono mai mancare in una dieta sana ed equilibrata ma per prepararle a regola d’arte mantenendo molte delle loro proprietà dobbiamo seguire alcuni piccoli accorgimenti. 

Consumare quelle di stagione, così come la frutta, è consigliato perché offrono molte più sostanze nutritive rispetto a quelle coltivate in serra. Molti però incappano in alcuni banali errori quando preparano le verdure. Scopriamo quali sono i più comuni così da evitarli. 

Ecco gli errori più comuni quando cucini le verdure

verdure errori
Foto da Canva

Che le verdure siano uno degli alimenti più salutari per il nostro organismo è cosa risaputa, peccato che molti sbaglino a prepararle privandole della maggior parte delle loro sostanze nutritive. 

Inoltre, spesso si commettono banali errori in cucina che compromettono le nostre ricette a base di verdure. Infatti, basta seguire alcuni piccoli accorgimenti per portare a tavola delle ottime verdure, gustose e cotte al punto giusto.

Premesso che molte verdure sono ottime anche da consumare a crudo, vediamo quali sono i principali errori di preparazione che si commettono preparando i vegetali. 

1) Sbucciare e tagliare le verdure in anticipo. L’aria e la luce possono rovinari le verdure ecco perché è bene non sbucciarle e affettarle con troppo anticipo, altrimenti rischiamo di consumarle senza godere degli effetti benefici che apportano. Inoltre, molti ortaggi tendono ad ossidarsi, ovvero annerirsi una volta tagliati, uno su tutti i carciofi, scopri anche come cuocerli alla perfezione.

2) Buttare le bucce e i gambi. Una delle abitudini che praticamente tutti abbiamo è di gettare le bucce e i gambi delle verdure. Da ora non fatelo. Esistono, infatti, una marea di ricette del riciclo così da poter utilizzare tutto quanto senza sprechi. Ad esempio con le bucce di patate si possono preparare deliziose chips. Ecco come riutilizzare gli scarti di sedano grazie a questi 3 usi alternativi, o le bucce di carota.

3) Lasciare le verdure bagnate. Una volta lavate, le verdure devono essere asciugate altrimenti in cottura diventeranno mosce. L’acqua che rimane sopra di esse tende a produrre la classica condensa che non permette di cucinarle croccanti. 

4) Cottura troppo prolungata. Cuocere troppo le verdure è un altro errore che fa perdere agli ortaggi molte delle sostanze nutritive. Naturalmente, escludendo quelle che invece hanno bisogno di cotture prolungate come le patate, perché al contrario possono essere tossiche, il consiglio è di non esagerare con i tempi. 

5) Mettere troppo sale. Un altro grave errore è abbondare con il sale. Primo perché fa male, secondo perché rischia di alterare il sapore delle verdure che invece devono essere assaporate senza troppi fronzoli. 

6) Abbondare con l’olio. Anche se usiamo l’extra vergine di oliva mai esagerare. Meglio poi metterlo a crudo che aggiungerne tanto durante la cottura. 

Foto:Pixabay

7) Gettare l’acqua di cottura. Come quella della pasta, anche l’acqua dove sono state cotte le verdure possiamo riusarla ad esempio in altre ricette, come vellutate o zuppe, come una sorta di brodo vegetale. Addirittura la possiamo impiegare anche per lavare i piatti. 

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *