gli-arredi-e-le-opere-d’arte-della-casa-di-betty-e-francois-catroux-in-vendita-da-sotheby’s
Spread the love
© Sotheby’s

Una notizia inattesa: la collezione di arredi e opere d’arte dell’appartamento di Betty e François Catroux sulla Costa Azzurra va all’asta. Una coppia leggendaria, quella formata da Betty e François: lei, una personalità del mondo della moda, amica intima e una delle muse di Yves Saint-Laurent. Lui, interior designer acclamato, famoso ma discreto, poteva vantare tra i suoi clienti Marie-Hélène e Guy de Rothschild, il miliardario Antenor Patiño, il “re dello stagno”,  Hélène Rochas e l’oligarca russo Roman Abramovitch. François Catroux, scomparso nel 2020 all’età di 84 anni, non ha mai vissuto in questo appartamento luminoso di Palais Maeterlinck, a Nizza, che domina la Baie des Anges. Non ci ha abitato, ma l’ha arredato con estrema cura. Come sapeva fare molto bene, ha mescolato arredi antichi – tra cui uno spettacolare paravento cinese di dodici pannelli in lacca di Coromandel  – con pezzi di design contemporaneo. Le creazioni di Ingo Maurer, Martin Szekely e Ettore Sottsass trovano posto accanto a opere di artisti del 20° secolo come Lucio Fontana, Tom Wesselman, Zoran Music e Victor Vasarely. Come riassume l’antiquario Alexandre Biaggi, di cui François Catroux era cliente: «Si tratta dell’opera di un uomo di spirito, colto e curioso».