gf-vip,-alfonso-signorini-fa-mea-culpa:-“mi-pento-ma…”

GF Vip, Alfonso Signorini fa mea culpa: “Mi pento ma…”

Spread the love

Il conduttore del GF Vip tira le somme dell’edizione più lunga della storia del reality di Canale 5, ammettendo tutti gli scivoloni commessi. Non del tutto però perché dichiara di avere solo il 50% delle responsabilità. Ecco cosa ha raccontato al quotidiano La Repubblica.

GF Vip

Non è un’edizione facile del GF Vip. I motivi sono tanti e variegati e la durata quasi infinita del programma non ha aiutato. Nel corso di questi mesi abbiamo assistito a frasi sessiste, blasfeme, razziste e molto altro. Facendo un bilancio di questa edizione del Gf Vip, anche il padrone di casa del reality Alfonso Signorini si è preso le sue colpe. Non sempre durante le dirette del programma si è comportato in modo esemplare e oggi ha deciso di fare mea culpa. Non del tutto però perché Alfi nonostante ammetta di aver sbagliato in più di un’occasione sostiene che la sua responsabilità sia solo al 50%, il resto è dei concorrenti che si agiscono in modo imprevedibile.  Intervistato dal quotidiano La Repubblica racconta gli episodi nei quali con il senno del poi avrebbe dovuto agire diversamente. Il primo tra tutti è stato non aver rimproverato Mario Balotelli dopo la frase volgare e sessista rivolta a Dayane Mello.

LEGGI ANCHE > CHIARA FERRAGNI TRISTE: “È SUCCESSO IN GRAVIDANZA MA C’ERA DA ASPETTARSELO”

GF Vip

A sua discolpa Signorini ammette di non aver sentito e compreso subito la gravita dell’affermazione del calciatore. Successivamente lo scontro tra Antonella Elia e Samantha De Grenet, iniziato con una serie di insulti gratuiti e di body shaming da parte dell’opinionista a Samantha, avrebbe dovuto essere bloccato sul nascere, decidendo di chiudere il collegamento. In quel caso Signorini decise di non intervenire mandando in onda uno spettacolo alquanto raccapricciante. Nonostante le scuse pubbliche del presentatore durante la diretta successiva il web è insorto, trovando il comportamento del padrone di casa inaccettabile. Infine solo pochi giorni fa Signorini e tutta la produzione, decisero di non prendere provvediemnti contro Alda Deusanio, colpevole di frasi razziste. Una volta ammonita e rimasta nella casa per decisione del pubblico, la presentatrice 70enne ha peggiorato la situazione pronunciando gravissime frasi riguardanti personaggi pubblici. Solo allora gli autori hanno deciso di squalificarla, ma era decisamente troppo tardi.

LEGGI ANCHE > BRIATORE ED ELISABETTA GREGORACI DI NUOVO INSIEME: “È RISCOPPIATA LA PASSIONE?”

Insomma Signorini si prende le colpe di molti brutti episodi successi in questi lunghi 6 mesi ma conclude ricordando che chi non lava i piatti non li rompe, intendendo che lavorando è molto probabile commettere degli errori. E noi siamo d’accordo anche se da un professionista del suo calibro forse ci si sarebbe aspettati qualcosa in più. E voi cosa ne pensate.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *