Fiorentina: Ogni sporca domenica

Spread the love

Io, la Fiorentina e Antognoni. Ho 54 anni. Nel ’69 mio babbo mi ha portato tre o quattro volte allo stadio. Avevo sì e no forse due anni.

Ho visto vincere lo scudetto (ma non me lo ricordo ero troppo piccolo).

Ma con mio padre ed i miei amici.

Ho visto Giancarlo Antognoni, unico vero 10.

Ho visto Baggio, Rui Costa, Batistuta, Mutu, Toni, Borja Valero.

Ho visto gli Ultras, le cariche in piazza Savonarola, stretto la mano a Mario Cecchi Gori, ho visto Vittorio in Balaustra.

Ho visto la finale di Avellino.

Ho visto l’ultima di campionato a Cagliari nell’82.

Ho visto la C2, ho visto la serie B, ho visto Montella, Trapattoni, Lazaroni, ma pure Mazzone e Ranieri.

Ho visto “Irina ti Amo”, ho visto atterrare l’aereo a Peretola e i 13 gol consecutivi di Gabriel Omar Batistuta. Ho visto Daniel Bertoni e Passarella.

Ho fatto la vigilia di Fiorentina-Roma all’Universale con la camionetta dei carabinieri fuori dal cinema.

Mi son fatto la foto con Commisso, e con Barone e Pradè.

Ho visto la viola per anni. Mi sono divertito. Da scolaretto, da adolescente, da universitario, da uomo, da padre.

Sono tifoso viola.

E ora… Ora sembra un Vietnam. Come uscirono gli americani dal Vietnam? Sconfitti. Con le ossa rotte.

Ma sarò ancora qui. Quando in futuro i miei colori passeranno di mano e ci sarà un nuovo Presidente.

Leggi anche: Sblocco licenziamenti tranne per tessile, scarpe e moda

www.facebook.com/adhocnewsitalia

www.youtube.com/adhoc

Tweet di ‎@adhoc_news

SEGUICI SU GOOGLE NEWS: NEWS.GOOGLE.IT

Related Posts