ferrari-testarossa:-venduto-il-secondo-esemplare-utilizzato-in-miami-vice

Ferrari Testarossa: venduto il secondo esemplare utilizzato in Miami Vice

Spread the love

Quando è stata presentata al pubblico, al Salone di Parigi del 1984, la Ferrari Testarossa ha fatto letteralmente girare la testa a tutti gli appassionati. Quelle fiancate tormentate dalle prese d’aria ed il posteriore più largo dell’anteriore hanno fatto scuola, e anche in quell’occasione il design di Pininfarina colpì nel segno. A tanta presenza scenica corrispondevano prestazioni straordinarie per il periodo, con una velocità massima di circa 290 km/h favorita dal V12 Ferrari di quasi 5 litri con 48 valvole.

Protagonista in Miami Vice

Un’auto alla moda non poteva non essere la preferita dalla serie tv più alla moda del periodo, Miami Vice, con quella coppia di detective così diversa e per questo così speciale. Sonny Crockett e Rico Tubbs, alias Don Johnson e Philip Michael Thomas, erano soliti andare a caccia di trafficanti di droga sulla Testarossa bianca che prese il posto della replica della Daytona Spider saltata in aria nel corso di un episodio per placare le ire di Enzo Ferrari, a dir poco infastidito per l’utilizzo di una replica su base Corvette.

Per le riprese furono utilizzate due vetture speculari che il Drake inviò oltre oceano ed il produttore Michael Mann volle di colore bianco per favorire le riprese notturne.

Venduto il secondo esemplare rimasto con meno di 10.000 km

Il primo dei due esemplari è stato venduto nel 2017 nel corso di un’asta di Barrett-Jackson, dopo essere passato di mano già un paio di volte. Mentre il secondo, che è sempre stato parte di un collezione, ed è stato esposto per più di 30 anni in un negozio della catena Swap Shop, è stato di recente messo in vendita da un concessionario di Miami ed è andato letteralmente a ruba visto che aveva meno di 10mila km.

Insomma, ora c’è un collezionista che di notte potrebbe indossare dei pantaloni larghi, una giacca colorata e con le maniche rigorosamente ripiegate, un orologio d’oro, e riversarsi lungo le strade della città americana per sentirsi un moderno Sonny Crockett. Chissà se vive su una barca e come animale domestico possiede un alligatore?

Se vuoi aggiornamenti su Curiosità, Ferrari inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica.

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali.

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.


Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *