Spread the love

Draghi ha nominato l’ambasciatore Elisabetta Belloni direttore generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (Dis), in sostituzione di Vecchione, vicinissimo all’ex premier Giuseppe Conte. Ecco il curriculum di Belloni

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato l’ambasciatore Elisabetta Belloni direttore generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (Dis), in sostituzione dell’attuale Direttore generale, prefetto Gennaro Vecchione, nominato dall’ex premier Giuseppe Conte al quale era vicinissimo.

Il Presidente Mario Draghi ha preventivamente informato della propria intenzione il presidente del Copasir, Raffaele Volpi, e ha ringraziato il prefetto Vecchione per il lavoro svolto a garanzia della sicurezza dello Stato e delle istituzioni.

La nomina è disposta sentito il Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica.

Il Dis è l’organismo che coordina i Servizi segreti, l’Aisi e l’Aise.

+++

IL CURRICULUM DI ELISABETTA BELLONI

Nata a Roma nel settembre 1958, si laurea in Scienze politiche presso l’Università LUISS di Roma

In carriera diplomatica dal 1985, presta servizio alla Farnesina presso la Direzione generale degli affari politici, poi nel 1986 lavora presso l’UNIDO a Vienna.

Dal 1989 al 1992, nuovamente alla Direzione affari politici, segue i lavori della Conferenza sulla Sicurezza e la Cooperazione in Europa (CSCE), è Vice Capo della Delegazione CSBM (Confidence and Security Building Measures) a Vienna e, in seguito, membro della delegazione italiana alla conferenza di Helsinki sui seguiti della CSCE.

Dal 1993 al 1996 è Primo Segretario a Vienna alla Rappresentanza diplomatica presso le Organizzazioni internazionali poi, sino al 1999, presta servizio all’Ambasciata d’Italia a Bratislava.

Rientrata a Roma nel 1999, lavora presso l’Ufficio Russia della Direzione affari politici. Nel 2000 è capo della Segreteria presso la Direzione per i Paesi dell’Europa; nel 2001-2002 è Capo dell’Ufficio per i Paesi dell’Europa centro-orientale.

Dal 2002 al 2004 è capo della Segreteria del Sottosegretario di Stato agli Esteri. Nel 2004 è nominata Capo dell’Unità di Crisi della Farnesina.

Dal 2008 al 2012 è Direttore generale per la Cooperazione allo Sviluppo; dal 2013 al 2015 assume le funzioni di Direttore generale per le Risorse e l’Innovazione.

Promossa Ambasciatore di grado nel 2014, nel 2015 assume l’incarico di Capo di Gabinetto del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

LA VITA PRIVATA

Non si conosce molto della vita privata di Elisabetta Belloni. Nonostante della sua storia sia emersa principalmente la sfera professionale, sappiamo che si è sposata e che è rimasta vedova. Il marito, Giorgio Giacomelli, è morto nel febbraio 2017, e non ci sono molte altre informazioni sulle loro nozze.

Il ritratto di Giorgio Giacomelli emerge nel ricordo pubblicato sul sito mediciconlafrica.org. Ambasciatore di origini padovane, in oltre 30 anni di incarichi diplomatici di alto profilo ha prestato servizio in territori come Siria e Somalia.

Nel corso della sua carriera, è stato responsabile dell’Agenzia per i rifugiati palestinesi ed è stato direttore generale del Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Esteri.

– Nel corso della sua carriera è stata anche docente di Cooperazione allo sviluppo alla Luiss di Roma.

– Parla 4 lingue (inglese, francese, spagnolo, tedesco).

– Tra le onorificenze ricevute, quella di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e Cavaliere della Legion d’onore in Francia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore