due-persone-in-texas-sono-morte-in-un-incidente-a-bordo-di-una-tesla-che-secondo-la-polizia-era-senza-conducente
Spread the love

Due uomini in Texas sono morti in un incidente d’auto dopo essersi schiantati contro un albero a bordo di una Tesla Model S, che ha preso fuoco subito dopo l’impatto. Secondo la polizia, al momento dell’incidente nessuno era seduto al posto del conducente: i due uomini a bordo, entrambi tra i 50 e i 60 anni, sono stati trovati uno nel posto del passeggero, e l’altro in uno dei posti dietro. L’auto non sarebbe riuscita a completare una curva mentre andava a velocità sostenuta in una zona tortuosa, sempre secondo la polizia, e sarebbe quindi uscita di strada.

Per il momento non è possibile stabilire se durante l’incidente fosse in funzione l’Autopilot di Tesla, una funzione di guida semiautonoma che aiuta il conducente a maneggiare il veicolo in particolari condizioni: l’auto può per esempio mantenere o cambiare corsia, entrare o uscire con qualche difficoltà da un parcheggio e frenare davanti a un ostacolo. Benché una vettura equipaggiata di Autopilot non sia completamente autonoma – la stessa Tesla avverte che il guidatore deve tenere sempre le mani sul volante – il nome dato alla funzione, “Autopilot”, è stato criticato da molti perché fuorviante: darebbe l’impressione che il sistema possa sostituire del tutto il conducente, anziché aiutarlo soltanto. A fine marzo la National Highway Traffic Safety Administration, l’agenzia statunitense che si occupa della sicurezza stradale, aveva fatto sapere di aver aperto indagini su 27 incidenti di automobili Tesla.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *