donald-trump-e-due-dei-suoi-figli-potranno-essere-interrogati-dalla-procuratrice-di-new-york-sui-possibili-reati-finanziari-della-trump-organization
Spread the love

Donald Trump e i suoi figli Ivanka e Donald Jr potranno essere interrogati in merito all’indagine sui possibili reati finanziari della Trump Organization, azienda dell’ex presidente degli Stati Uniti. I Trump avevano cercato di evitare di comparire in tribunale e quindi di rispettare le citazioni in giudizio sostenendo che la procuratrice generale dello stato di New York, Letitia James, stesse conducendo un’indagine motivata da «odio politico e desiderio di vendetta».

Il giudice Arthur Engoron ha però respinto le argomentazioni di Trump e dei figli spiegando che la procura «ha una base sufficiente per continuare la sua inchiesta, il che mina l’idea che l’indagine in corso sia basata su ostilità personale».

I rendiconti finanziari della Trump Organization sono al centro di due diverse indagini: una condotta dal procuratore del distretto di Manhattan, Cyrus Vance, e una condotta da Letitia James, che da tempo sta cercando di interrogare l’ex presidente relativamente alle accuse al centro delle indagini. La società di Trump è accusata di aver manipolato il valore delle sue proprietà e di altri beni per ottenere prestiti favorevoli e sgravi fiscali.