dollaro-yen-potrebbe-essere-all’inizio-di-un-forte-rialzo-di-medio-lungo-termine

Dollaro yen potrebbe essere all’inizio di un forte rialzo di medio lungo termine

Spread the love

La FED non muove i tassi ma molti hanno paura dello spettro inflazione e guardano con continua attenzione alla curva dei tassi. Tassi che potrebbero aumentare, sarebbero una miccia che potrebbe scatenare un futuro rallentamento dell’economia. Sarà così? Si andrà verso una recessione nei prossimi mesi?

La probabilità è abbastanza alta che fra il  secondo ed il terzo anno del nuovo decennio possa verificarsi una recessione/rallentamento dell’economiama vedremo poi cos accadrà davvero.

Cosa succede frattanto sul fronte valutario?

Dollaro yen potrebbe essere all’inizio di un forte rialzo di medio lungo termine. Spieghiamo i motivi di questa nostra affermazione.

Nei mesi scorsi tutto sembrava congiurare a sfavore del dollaro americano, ma la tendenza all’improvviso, ha cambiato le sorti di quello che sembrava un futuro oramai scontato. Facciamo un riepilogo della situazione.

Quali erano le nostre previsioni per l’anno 2021?

area di minimo attesa  94,76/96,99

area di massimo attesa 104,30/106,99

Cosa è successo invece?

Il cambio USD YEN  ha chiuso la giornata di contrattazione del 17 marzo in area  108,87.  Nel corso dell’anno 2020, il cambio ha segnato il minimo a 101,18 ed il massimo a 112,23. Da inizio anno invece, ha segnato il minimo a 102,59 ed il massimo a 109,37.

Per quanto riguarda il breve termine, la situazione grafica sul time frame giornaliero, settimanale e mensile indica una  tendenza in corso  rialzista.  Tutto sembra puntare ed essere allineato per assistere a nuovi forti rialzi del dollaro americano.

Dollaro yen potrebbe essere all’inizio di un forte rialzo di medio lungo termine

Per quanto riguarda il breve termine (1/3 mesi), fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore ai 106,37 sono possibili ulteriori rialzi fino all’area 112,23.

Per quanto riguarda invece il medio lungo termine, ovvero i successivi 9/12  mesi, solo un ritorno sopra i 106,37 potrebbe scongiurare il raggiungimento dell’area di 120  entro i prossimi 12 mesi.

Il consiglio è di mantenere posizioni Long sul dollaro in ottica di breve e medio lungo termine.

Come al solito si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *