diary-sow-sta-bene:-buone-notizie-sulla-studentessa-scomparsa

Diary Sow sta bene: buone notizie sulla studentessa scomparsa

Spread the love

Confortevoli notizie sulla giovane studentessa senegalese, la cui scomparsa ha stravolto l’intero Paese d’origine.

Nous avons enfin des nouvelles de #DiarySow qui va bien. Dans une lettre qu’elle m’a envoyée, suivie de plusieurs échanges ces derniers jours, elle brise le silence pour la première fois. Avec son accord et l’autorisation de sa famille, ci-dessous quelques extraits de sa lettre. pic.twitter.com/dFwc4NPEB6

— Serigne Mbaye THIAM (@smthiam) January 21, 2021

Diary Sow sta bene. A dare la notizia è il ministro dell’acqua Serigne Mbaye Thiam. Il membro del Partito Socialista senegalese, dichiarando di aver preso la studentessa sotto la sua protezione. La sua scomparsa è stata denunciata lo scorso 7 gennaio. I circoli studenteschi senegalesi hanno immediatamente allarmato l’intero paese attraverso i social e il XIII° arrondissement di Parigi, dove la “miglior studentessa del Senegal 2018” alloggiava in una residenza universitaria. Lo stesso presidente senegalese Macky Sall ha contribuito alle indagini e alla sua ricerca, secondo quanto riporta l’ambasciatore del Senegal in Francia, Maguette Sèye.

La giovane senegalese,  la cui scomparsa ha messo stravolto l’intero Paese d’origine, confessa di essersi presa “una piccola pausa per riprendersi”, secondo una sua corrispondenza privata, resa pubblica ieri, giovedì 21 gennaio. “Nell’ultima lettera che mi ha inviato” – scrive il politico del Senegal su Twitter – “Diary ha deciso di rompere il silenzio per la prima volta. Con l’autorizzazione dei suoi familiari vi riporto qualche estratto del documento dove spiega i motivi della sua scomparsa.”

LEGGI ANCHE >>> Elicottero si schianta al suolo: non ci sono sopravvissuti

I motivi della scomparsa

🇫🇷🇸🇳 FLASH – Diary Sow aurait fugué, selon les conclusions des enquêteurs français. Elle est saine et sauve. Plusieurs de ses camarades auraient indiqué qu’elle avait “fait part de son souhait de ne pas retourner en cours à la rentrée de janvier et de partir”. (JA) #DiarySow pic.twitter.com/pAvqlIBYim

— Mediavenir (@Mediavenir) January 18, 2021

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Incidente in un parcheggio: muore studentessa 23enne

Diary Sow, 20 anni, iscritta alla classe preparatoria per il prestigioso liceo parigino Louis-Le-Grand, dichiara di aver essere sparita per cercare una sorta di “sollievo” e benessere psicofisico. Inoltre, la donna si dichiara davvero “sorpresa e dispiaciuta” per l’intensa reazione che ha suscitato la sua scomparsa. La lettera pubblicata sul web non specifica alcuna informazione relativa al luogo in cui si trovi attualmente la ragazza, nota in Senegal come l’incarnazione dell’eccellenza e del successo accademico.

Sotto il suo consenso della sua famiglia, ieri il ministro senegalese ha pubblicato su Twitter gli estratti del lungo scambio di lettere con la brillante studentessa. La decisione di rendere pubblica la corrispondenza è per lottare contro le false informazioni innescate dalla sua improvvisa sparizione, rimbalzate e amplificate in breve tempo dai diversi social media. “Sto bene, sono al sicuro” – scrive Diary – “se non mi sono fatta sentire finora, è perché non ero ancora in grado di farlo. – e infine precisa “Non mi sto nascondendo. Non sto scappando. […] ho solo bisogno di una tregua.”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Diary Sow – the Senegalese honors student who vanished in Paris – is believed to have disappeared voluntarily, say French police #DiarySow #Senegal https://t.co/Db7PzJD0JL

— The Africa Report (@TheAfricaReport) January 20, 2021

Secondo un’associazione studentesca senegalese a Tolosa, la giovane donna ha trascorso le vacanze natalizie in una città nel sud-ovest della Francia con la sua migliore amica, una studentessa di medicina. Tuttavia, dalla ripresa delle lezioni a Louis-Le-Grand il 4 gennaio, Diary Sow non si è mai presentata all’appello.

Fonte France 24

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *