crisanti-si-schiera-con-astrazeneca:-“mi-farei-vaccino-oggi”
Spread the love

Per il celebre virologo, vaccinato col preparato Pfizer, “non ci sono dati secondo cui questo vaccino provoca complicazioni gravi”.

Sullo sfondo delle polemiche e della sospensione in Italia e in alcuni Paesi Ue della vaccinazione col preparato di AstraZeneca, il noto virologo Andrea Crisanti interviene a favore del farmaco della società anglo-svedese, riferendosi ai dati del Regno Unito, dove sono state vaccinate 10 milioni di persone.

“Non ci sono dati che dimostrino che questo vaccino provoca complicazioni gravi. L’Inghilterra ha vaccinato 10 milioni di persone con AstraZeneca”, le parole di Crisanti nel programma su La7 “Piazzapulita”.

Inoltre il virologo, vaccinato col preparato Pfizer, dichiara che sarebbe stato disposto a ricevere la dose di AstraZeneca se quello della casa farmaceutica anglo-svedese fosse stato l’unico preparato anti-Covid disponibile.

“Io ho fatto il vaccino Pfizer, ma oggi mi farei AstraZeneca se fosse l’unico vaccino a disposizione”.

Riguardo al peggioramento della situazione epidemiologica in Italia, per Crisanti la colpa è da attribuire alla variante inglese.

“La variante inglese rappresentava 3 settimane fa il 14% dei casi. Ora siamo al 70% dei casi. E’ una variante più contagiosa. Più contagi ci sono, più persone finiscono in terapia intensiva.  

Infine nel suo intervento Crisanti rileva l’importanza della “tempestività” delle misure, facendo inoltre notare che “con la variante inglese non possiamo permetterci la zona gialla”.

Secondo il bollettino di ieri, in Italia sono stati registrati oltre 25mila contagi contemporaneamente ad un aumento del numero degli ospedalizzati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *