Spread the love

Elezioni Usa 2020 Iran

Ecco in che modo l’Iran ha interferito nelle elezioni degli Stati Uniti del 2020. 

Il Dipartimento del Tesoro americano il 18 novembre a reso noto che gli Stati Uniti porranno in essere sanzioni contro sei cittadini e soggetti giuridici iraniani per avere pesantemente interferito nelle elezioni del 2020 attraverso azioni di Cyber Warfare.

Nello specifico sarebbero state poste in essere vere e proprie intrusioni informatiche con lo scopo di delegittimare la fiducia degli elettori americani nei confronti dei leader politici, in modo particolare di Joe Biden. In secondo luogo, l’offensiva cibernetica iraniana ha attuato una vera e propria guerra dell’informazione diffondendo fake news relative alle elezioni americane.

Grazie alle indagini fatte dall’Fbi è risultato che dietro questa campagna di guerra informatica e di quella di informazione ci sarebbe la società iraniana Emennet Pasargad strettamente legata all’unità di guerra informatica del Corpo delle guardie della rivoluzione islamica.

Questa indagine sta ormai a dimostrando in modo incontrovertibile come le nazioni facciano sempre di più ricorso alla guerra informatica e alla guerra dell’informazione per destabilizzare l’elettorato dei rispettivi Paesi. Non dimentichiamoci a questo proposito che la Russia e la Cina hanno attuato strategie analoghe ma con effetti più ampi e insidiosi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

  • 20 Novembre 2021