coronavirus,-la-missione-del-g7:-“vaccinare-tutto-il-mondo”
Spread the love

Summit telematico: il formale debutto di Joe Biden e Mario Draghi. La campagna vaccinale nel mirino dei sette leader.

Boris Johnson to press Trudeau, G7 leaders on wider COVID-19 vaccine distribution https://t.co/HFawXrl8Ps pic.twitter.com/jKrCSXFkB6

— CTV News (@CTVNews) February 19, 2021

Questo venerdì, 19 febbraio, Joe Biden e gli altri leader dell’organizzazione G7 hanno promesso di aumentare la produzione delle dosi dei vaccini a tutto il mondo. Il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato i principali punti dell’incontro virtuale, quali la lotta anti-SARS-CoV-2, gli sforzi internazionali relativi al cambiamento climatico e la il caso della Cina. Riguardo all’emergenza coronavirus, il messaggio è trasparente: il mondo deve “procedere unito” per accelerare la somministrazione dei vaccini, ha riferito il premier britannico. Messaggio condiviso anche dal neoeletto presidente degli Stati Uniti, il quale ha ufficialmente dichiarato la fine dell’era trumpiana dell’America First.

LEGGI ANCHE >>> Principessa Latifa: l’appello dell’ONU agli Emirati Arabi

Il G7 senza Donald Trump: da ora solo “risposte globali”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Proteste in Myanmar: muore all’ospedale la ragazza ferita dalla polizia

Un nuovo aspetto per il G7 con l’uscita di scena del presidente repubblicano statunitense. Sotto Donald Trump le discussioni dell’organizzazione intergovernativa e internazionale erano spesso inefficaci e inconcludenti. Come ha sottolineato Angela Merkel, il recente mutamento politico negli USA ha migliorato l’organizzazione del G7, la cui organizzazione ne risulta complessivamente rafforzata.

Il multilateralismo aumenta tra i paesi membri verso quella cooperazione transatlantica che si auspica possa dare una decisa spinta al cambiamento nel 2021. Il focus del summit virtuale è stato il coronavirus. In particolare, Joe Biden auspica una “risposta globale” all’emergenza virale, attraverso l’accelerazione internazionale su produzione e distribuzione dei vaccini, in modo garantire salute e prosperità a livello mondiale.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Boris Johnson solleciterà il G7 ad aumentare ulteriormente i finanziamenti per il programma internazionale COVAX. In merito, gli Stati Uniti hanno già promesso un contributo di 4 miliardi di dollari.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE

Fonte Financial Times

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *