conte:-«nessun-ostacolo-a-draghi»
Spread the love

Il premier uscente: «Al M5S dico: ci sono e ci sarò. Agli amici Pd e di Leu dico che dobbiamo lavorare tutti insieme»

Giuseppe Conte davanti a Palazzo Chigi

«Ho sempre lavorato per il bene del Paese e perché si possa formare un nuovo governo. Da questo di vista auspico un governo politico che sia solido e che abbia la sufficiente coesione per fare scelte politiche. Agli amici del Movimento 5 stelle dico: io ci sono e ci sarò. Agli amici Pd e di Leu dico che dobbiamo lavorare tutti insieme perché l’alleanza per lo sviluppo sostenibile che abbiamo iniziato a costruire è un progetto forte e concreto». Sono le parole di Giuseppe Conte, premier uscente, che ha rilasciato dichiarazioni davanti a Palazzo Chigi.

Parole che aprono dunque ad una futura alleanza anche in vista delle prossime elezioni politiche, nonché ad un suo nuovo impegno in politico.

«In queste ore qualcuno mi descrive come un ostacolo alla formazione di una nuova esperienza di governo. Evidentemente non mi conosce o non mi conosce bene. I sabotatori cerchiamoli altrove. Io ho sempre lavorato per il bene del Paese», perché «si possa formare un nuovo governo per risolvere le urgenze sula piano sanitario, economico e sociale per il bene del Paese. Auspico un governo politico, che sia solido per poter operare scelte politiche», ha aggiunto.

«Ieri ho incontrato il presidente incaricato Mario Draghi – ha spiegato Conte -, è stato un colloquio lungo e molto aperto, al termine del quale gli ho fatto gli auguri di buon lavoro».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *