conegliano:-la-lancia-fulvia-e-parcheggiata-da-47-anni-nello-stesso-posto
Spread the love

Capita di vedere delle auto parcheggiate a lungo in uno stallo di sosta, ma la Lancia Fulvia ferma nello stesso posto da 47 anni, in una via urbana di Conegliano, in provincia di Treviso, fa storia a sé. La vicenda sembra incredibile, ma è reale. Tutti, nel dinamico comune veneto, conoscono quell’esemplare, ma nessuno aveva mai pensato di spostarlo. Il proprietario è un signore di 94 anni, che faceva l’edicolante.

Il suo punto vendita era proprio alle spalle dell’auto, che utilizzava per farvi scaricare i giornali nel bagagliaio, in attesa di sistemarli negli scaffali del locale. L’auto è rimasta lì anche dopo la chiusura dell’attività, quasi come un pezzo d’arredo, consumato dal tempo e dagli agenti atmosferici. Anche il governatore del Veneto Luca Zaia, nato e cresciuto a Conegliano, ricorda benissimo quella vettura. Nessuno si lamenta per la sua posizione. In fondo molti cittadini la considerano un pezzo di storia, una specie di monumento.

Adesso è emersa la necessità di spostare l’auto, perché l’area di parcheggio dove staziona non è più a norma. La proposta è quella di piazzarla nel cortile della scuola enologica, dove una volta c’era un grande pioppo. Così la sua memoria verrebbe lasciata viva, con o senza i segni del tempo. Nel frattempo, però, anche un collezionista si sarebbe fatto avanti, con una proposta d’acquisto. Vedremo come andrà a finire.

Se vuoi aggiornamenti su Auto storiche, Curiosità, Lancia inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica.

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali.

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *