come-preparare-in-casa-i-classici-savoiardi
Spread the love

Stampa

Descrizione

I savoiardi sono dei classici biscotti piemontesi la cui origine risale al XIV secolo, preparati con ingredienti semplici: uova fresche, zucchero e farina, senza l’aggiunta di latte e burro. Leggeri, friabili e spugnosi: ottimi da inzuppare al mattino nel latte caldo o nel caffè. La loro leggerezza e il loro delicato profumo di limone e vaniglia li hanno resi un ingrediente essenziale per la preparazione di innumerevoli dessert, tra cui il celebre tiramisù, la zuppa inglese e la Charlotte. Scoprite subito come ricrearli in casa secondo la ricetta originale!


Ingredienti

  • 140 g di farina 00;
  • 180 g di tuorli d’uovo;
  • 160 g di albumi;
  • 160 g di zucchero semolato;
  • la scorza di un limone bio;
  • 1 bustina di vanillina.

Istruzioni

  1. Iniziate a montare i tuorli d’uovo all’interno di una boule e incorporate gradualmente metà dello zucchero, continuando a lavorarli con le fruste elettriche, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Separatamente, montate a neve ferma gli albumi con il restante zucchero e incorporate il composto ottenuto ai tuorli, aiutandovi con una spatola in silicone per non smontare l’impasto.
  3. Infine, incorporate all’impasto anche la farina setacciata con la vanillina e la scorza di limone grattugiata finemente. Continuate a lavorarlo con una spatola, fino a ottenere un composto liscio e spumoso.
  4. Trasferite l’impasto all’interno di una sac à poche dotato di bocchetta liscia e create sopra una teglia foderata con carta da forno dei savoiardi lunghi circa 8-9 cm.
  5. Cospargeteli con dello zucchero semolato e cuoceteli per circa 10 minuti nel forno statico preriscaldato a 200°. Lasciateli raffreddare completamente prima di servirli.