chablis-1er-cru-beauroy-2018-chartron-et-trebuchet

CHABLIS 1ER CRU BEAUROY 2018 CHARTRON ET TRÉBUCHET

Spread the love

Lo splendido giardino francese chiamato Borgogna non smette di rapire i sensi, travolgendo la razionalità in un’esperienza dominata esclusivamente dalle emozioni. L’antica genealogia e la grande maestria nella vinificazione del nobile Chardonnay contraddistinguono questo areale che i monaci Cistercensi seppero valorizzare al punto da renderlo ancora oggi il terroir più ricercato al mondo. Chartron et Trébuchet, realtà vinicola proprietà del Domaine di Jean René Chartron e di Louis Trébuchet, viticoltore e negotiant, che da generazioni firmano le migliori etichette di Meursault e Puligny Montrachet, hanno esteso l’attività produttiva nel “genius loci” di Chablis. Con oltre quarantacinque ettari di vigneto e due siti di vinificazione, La Chapelle Vaupelteigne e Ligny en Châtel, Chartron et Trébuchet, dal 2017 parte del gruppo Les Grands Chais de FranceFamille Helfrich, portano sul mercato stili autentici accomunati da un carattere diretto e immediato. Come l’AOP Chablis, nobile ouverture che apre all’AOP Chablis 1er Cru Beauroy 2018, progressione qualitativa e calice raffinato per esperti e appassionati.

 

JAMES’ TASTING

CHABLIS 1ER CRU BEAUROY 2018 CHARTRON ET TRÉBUCHET

94/100

 

Pazienza, precisione, tempo valorizzano il vigneto di Beauroy in un’etichetta che condensa seduzione e armonia. Si entra nella magia di Chablis, un lungo sospiro sferzato solo dalla vivace nota di pietra focaia e la mineralità tipica dello Chardonnay proveniente dai declivi delle valli lungo il fiume Serein. Il territorio Kimmeridgiano offre tensione e acidità portando al palato una beva incisiva, agrumata, agile, di grande tempra. Il millesimo 2018 restituisce calore e avvolgenza concedendo potenza aromatica a un’espressione pura, che incontra esclusivamente l’affinamento in acciaio per mantenere salda la territorialità e il luogo d’origine.

 

 

L’articolo CHABLIS 1ER CRU BEAUROY 2018 CHARTRON ET TRÉBUCHET proviene da James Magazine – High Things, tra Bellezza, Arte e Champagne. Autore: Giovanna Romeo

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *