centrodestra-prima-coalizione-in-14-regioni,-il-pd-vince-solo-col-5-stelle-(ma-e-primo-partito-in-italia)

Centrodestra prima coalizione in 14 regioni, il Pd vince solo col 5 stelle (ma è primo partito in Italia)

Spread the love

Redazione 23 giugno 2021 20:13

Se domani si votasse per le elezioni politiche il Centrodestra sarebbe nettamente favorito ma se l’alleanza tra centrosinistra e Movimento 5 stelle si concretizzasse il distacco non sarebbe tale da considerare la partita chiusa. È quanto emerge dall’ultimo sondaggio di Bibimedia che pesa il consenso delle coalizioni di centrodestra (Lega, Forza Italia, FdI e Coraggio Italia) e la possibile alleanza tra PD, i partiti di sinistra, ecologisti e un Movimento 5 stelle in ripresa soprattutto al Sud.

Tra le regioni “contendibili” le Marche dove il vantaggio del centrodestra scende sotta al 10%, mentre in Sicilia sono avanti i giallorossi, anche se di un solo punto percentuale. Quasi pareggio in Liguria, Calabria e Puglia.

Nel computo dei pesi dei partiti il Pd si riporta in prima posizione dopo anni, al 20,3% in crescita di due decimi questo mese. Anche se non è tornato sui livelli precedenti alla caduta del Conte II, il PD mostra una buona ripresa dopo l’avvento di Enrico Letta alla segreteria. Prosegue il trend di crescita del M5S, che si attesta sopra al 15%, come non accadeva da circa un anno. Calano le formazioni di governo Liberali (Più Europa e Italia Viva, solo Azione è stabile) così come Art.1-MDP, il partito della sinistra che esprime il ministro Speranza.

Il mese di Giugno non sembra premiare le forze del Centrodestra facenti parte della maggioranza. La Lega cala ancora al 20,1%.. Scende anche FI, che torna al 7%. Calo causato anche dalla nascita della nuova forza Politica centrista di Coraggio Italia che debutta con l’1,3%. Tutto cambierebbe con la Federazione proposta da Salvini a Forza Italia: diventerebbe primo partito italiano.

Il partito più in forma del momento continua ad essere Fratelli d’Italia, che sale fino al 19% questo mese. La formazione di Giorgia Meloni senza dubbio si avvantaggio per essere unica opposizione a destra. Con la federazione perderebbe qualche decimo FdI, segno che anche nel partito della Meloni c’è qualche volontà di federarsi e ritornare a parlare di ciò che era il PDL. I moderati contrari alla federazione raggiungono un significativo 4,8%, recuperando voti essenzialmente da Coraggio Italia, FI e Lega. All’altro capo dell’emiciclo politico, perde 2 decimi Sinistra Italiana, a conferma di come non sempre essere opposizione sia sufficiente.

Il primo partito resta il non voto: secondo la rilevazione BiDiMedia quasi un italiano su 3 è incerto su che partito votare o se recarsi alle urne. Una situazione normale distanti dal voto politico, ma che porta a due conseguenze: le elezioni verranno decise, anche con grandi ribaltamenti di risultato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra prima coalizione in 14 regioni, il Pd vince solo col 5 stelle (ma è primo partito in Italia)

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *