bologna-cagliari,-probabili-formazioni-e-dove-vedere-la-partita-in-diretta-tv-e-streaming
Spread the love

Redazione 31 ottobre 2021 21:51

Il Bologna si rifugia nel suo “fortino”, ovvero in quel Dall’Ara che fino a questo momento l’ha vista tenere una media di 2 punti a incontro e vincere tre delle ultime cinque partite. Avversario di turno un Cagliari in difficoltà, che peraltro non vince nel capoluogo emiliano da gennaio 2010: da allora la compagine sarda ha incassato tre pareggi e sei sconfitte. Da quando è arrivato Walter Mazzarri sulla panchina degli isolani, inoltre, nessuna formazione di Serie A ha perso più partite dei sardi (quattro in sette giornate) e solo Genoa e Udinese (quattro ciascuna) hanno guadagnato meno punti dei rossoblu, fermi a cinque. Incredibile l’equilibrio che si riscontra nello “storico”: 62 scontri diretti, 20 vittorie a testa, 22 pareggi e 70 gol realizzati da ciascuna delle due squadre.

Bologna-Cagliari, le scelte di Mihajlovic

Il tecnico rossoblu dovrebbe confermare “un modulo che non mi fa impazzire” (citazione dalla sua ultima conferenza stampa) ma che evidentemente offre più garanzie a livello difensivo. Il mister del Bologna recupera Arnautovic, assente giovedì a Napoli per un fastidio muscolare ma riaggregatosi regolarmente al gruppo e pertanto appare probabile il suo utilizzo dal 1’ – sebbene Orsolini resti in preallarme – con alle sue spalle Barrow e Soriano. Schouten finisce nella lista indisponibili, centrocampo quindi con la coppia Svanberg-Dominguez in mezzo, De Silvestri e Hickey ai lati, con quest’ultimo favorito nel ballottaggio con Dijks. In difesa torna Soumaoro dopo la squalifica, nel terzetto a protezione di Skorupski che comprende anche Medel e Theate.

Bologna-Cagliari, le scelte di Mazzarri

Nell’ultima conferenza stampa, il tecnico della formazione sarda ha spiegato che scioglierà solo all’ultimo i dubbi relativi all’impiego degli “acciaccati”. Caceres e Godin proveranno a stringere i denti, ma restano in preallarme Bellanova e Ceppitelli, che completerebbero una difesa che comprende anche Carboni e Lykogiannis. Più ottimismo sui recuperi nella linea mediana: Nandez potrebbe anche partire dal 1’ (l’alternativa è Zappa) al pari di Strootman che formerebbe con Marin il tandem centrale (Grassi nell’undici di partenza in caso di forfait dell’olandese) e Deiola largo a sinistra. In attacco forfait di Keità per una tonsillite, Pavoletti farà coppia con con Joao Pedro.

Bologna-Cagliari, le probabili formazioni

Bologna (3-4-2-1): Skorupski, Soumaoro, Medel, Theate, De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey, Soriano, Barrow, Arnautovic. All. Mihajlovic

Cagliari (4-4-2): Cragno, Bellanova, Ceppitelli, Carboni, Lykogiannis, Nandez, Marin, Strootman, Deiola, Joao Pedro, Pavoletti. All. Mazzarri

Bologna-Cagliari, dove vedere la partita in tv e streaming

La partita Bologna-Cagliari sarà trasmessa in diretta da Dazn e da Sky. Per seguire il match su Dazn si potrà utilizzare l’apposita app scaricabile su Smart tv, tablet, smartphone e pc o le televisioni collegate a TimVisionBox, console Playstation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o, ancora, ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast.

Su Sky la partita sarà visibile sui canali Sky Sport Calcio (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite) e sarà inoltre fruibile in streaming su SkyGo, disponibile anche su dispositivi mobili dopo aver scaricato l’apposita app.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *