bollettino-del-18-febbraio:-i-numeri-dell’epidemia-in-italia

Bollettino del 18 febbraio: i numeri dell’epidemia in Italia

Spread the love

Il Ministero della Salute, nella giornata di oggi giovedì 18 febbraio, comunicherà i numeri dell’epidemia da coronavirus in Italia tramite bollettino.

Coronavirus bollettino Italia febbraio
(Getty Images)

Il Ministero della Salute, nella giornata di oggi giovedì 18 febbraio, renderà noti i numeri dell’epidemia da coronavirus in Italia.

IN AGGIORNAMENTO

Coronavirus, bollettino: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata di mercoledì 17 febbraio

Coronavirus bollettino Italia gennaio
(Getty Images)

Pubblicato nella giornata di ieri il bollettino relativo all’epidemia da Covid-19 diffusasi in Italia. Stando ai dati del Ministero della Salute, i casi di contagio complessivi erano saliti a 2.751.657. Proseguiva il calo dei soggetti attualmente positivi che ammontavano a 388.864, così come i ricoveri in terapia intensiva: 2.043 in totale. Il numero dei guariti dall’inizio dell’emergenza era giunto a 2.268.253. Si aggrava ancora il bilancio delle vittime in Italia che portava il totale a 94.540.

La Regione Emilia Romagna, si leggeva nelle note, comunicava la sottrazione di 8 casi dal totale dei casi confermati già comunicati, in quanto positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Bollettino del 17 febbraio: in calo i soggetti attualmente positivi

Coronavirus, bollettino: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata di martedì 16 febbraio

Il Ministero della Salute ha aggiornato, come di consueto, lo stato dell’epidemia da Covid-19 in Italia. Stando ai dati di martedì, i casi di contagio erano saliti a 2.739.591. Ancora in calo i soggetti attualmente positivi che ammontavano a 393.686, così come i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva: 2.074 in totale. I guariti in Italia dall’inizio dell’emergenza erano 2.251.734. Nelle ultime 24 ore si erano registrati 336 decessi che portavano il bilancio delle vittime a 94.171.

La Regione Abruzzo, si leggeva nelle note, comunicava la sottrazione dal totale dei casi di 1 caso per correzioni anagrafiche. Anche l’Emilia Romagna  eliminava 17 casi, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Bollettino del 16 febbraio: in calo i ricoveri in terapia intensiva

Varianti Covid, Ospedale Sacco di Milano smentisce il suo virologo Massimo Galli

Le percentuali rinvenute nei nostri reparti di terapia intensiva sono in linea con la media nazionale ed inferiori alla media regionale“. Questo quanto riferito dall’Ospedale Sacco di Milano, riporta la redazione di TgCom24, in risposta alle dichiarazioni rilasciate dal professor Massimo Galli nei giorni scorsi. Il noto virologo aveva, infatti, tuonato affermando che nel nosocomio si registrava una forte presenza delle varianti del Covid, circostanza che lo avrebbe indotto a richiedere un duro e deciso intervento da parte del Governo.

Il Fatebenefratelli Sacco avrebbe, quindi, smentito le numerose notizie circolate sui media, relative alla sovrabbondanza di casi da varianti Covid-19. Avrebbe altresì specificato che il quadro attuale presentato non corrisponderebbe alla realtà dei fatti, considerato che la reale situazione all’interno del nosocomio sarebbe ben altra.

L’Ospedale milanese ha aggiunto che ad oggi le percentuali delle varianti Covid tracciate all’interno della propria struttura sarebbero perfettamente in linea con la situazione nazionale ed inferiori alla media della Regione.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Varianti Covid, Ospedale Sacco di Milano smentisce il suo virologo Massimo Galli

Covid, prima zona bianca in Italia: i numeri ci sono

Una regione del Nord Italia avrebbe un quadro epidemiologico altamente promettente. Si tratta della Valle d’Aosta la quale avrebbe mostrato un significativo calo dei contagi. Non solo, nelle ultime tre settimane si sarebbe mantenuta sempre sotto i 50 contagi per 100mila abitanti. Parimenti il numero delle terapie intensive sarebbe uno dei migliori di Italia. In sostanza numeri e presupposti che potrebbero renderla la prima Regione Bianca del Paese. Ovviamente la decisione spetterà al Ministro Roberto Speranza, che valuterà anche ulteriori parametri.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid, prima zona bianca in Italia: i numeri ci sono

Genova: 15 infermieri positivi al Covid. Avevano rifiutato il vaccino

All’Ospedale San Martino di Genova pare che 15 infermieri siano risultati positivi al Covid-19. Gli operatori sanitari pare avessero deciso di non sottoporsi al vaccino. A rendere nota la circostanza il professor Salvatore Giuffrida, direttore del nosocomio.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Genova: 15 infermieri positivi al Covid. Avevano rifiutato il vaccino

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.



La vicenda ha sollevato numerosi dubbi in merito a quelli che dovrebbero essere gli obblighi quantomeno morali degli operatori sanitari. Un tema spinoso alla luce soprattutto del ruolo che ricoprono.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *