attacco-hacker-ad-axios:-4-scuole-su-10-restano-senza-registro-elettronico.-“sara-disponibile-di-nuovo-nei-prossimi-giorni”

Attacco hacker ad Axios: 4 scuole su 10 restano senza registro elettronico. “Sarà disponibile di nuovo nei prossimi giorni”

Spread the love

Un attacco informatico ha messo fuori uso il registro elettronico gestito dalla società Axios, che fornisce il servizio al 40% delle scuole italiane. Sono quindi stati numerosi i disagi nel giorno del rientro in classe per le lezioni in presenza di circa 5,6 milioni di alunni. “A seguito dell’attacco subito dalla nostra piattaforma inviamo di seguito le istruzioni per gestire il registro di emergenza del protocollo”, scrive sul sito Axios. Da alcuni giorni, infatti, non si ottiene nessuna risposta dalla piattaforma che l’azienda conta di ripristinare entro domattina, anche se la previsione appare piuttosto ottimistica.

Il registro elettronico online, ormai largamente utilizzato dagli istituti scolastici, è servito a informatizzare il sistema di valutazione degli alunni, le loro presenze e assenze, l’assegnazione dei compiti a casa e contenuti didattici come le dispense, oltre alle comunicazioni per le famiglie degli studenti. Tutte informazioni che per alcuni giorni i docenti dovranno ora gestire nuovamente in maniera manuale per poi caricare tutti i dati sulla piattaforma attualmente inaccessibile.

L’articolo Attacco hacker ad Axios: 4 scuole su 10 restano senza registro elettronico. “Sarà disponibile di nuovo nei prossimi giorni” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *