arredare-con-pezzi-scultorei-una-casa-che-lascia-il-segno
Spread the love

Jessica Gersten Interiors aveva progettato l’appartamento dei proprietari di casa, un avvocato, sua moglie e i loro tre figli, a New York cinque anni prima. Hanno contattato lo studio immediatamente dopo aver chiuso l’acquisto della loro casa Hamptons, una grande residenza rivestita in legno nella pittoresca frazione di Water Mill. Inizialmente destinata ad essere una residenza per l’estate, la famiglia ha trovato in quella casa un rifugio sicuro durante le prime ondate della pandemia. 

Andrew Frasz 

«Questa casa è stata progettata poco prima della pandemia», racconta Jessica Gersten. «La famiglia è entrata nella casa nel marzo 2020, con nient’altro che materassi sul pavimento e un divano vecchio di decenni nel soggiorno. Ansiosi che la casa fosse arredata, hanno vissuto momento per momento la consegna dei mobili e la loro installazione». I proprietari infatti, a differenza di come accade abitualmente non hanno avuto quel sublime momento di rivelazione, vivendo invece una serie di momenti di “unboxing”, deliziandosi dei piccoli dettagli che hanno dato vita a questo meraviglioso progetto.

Andrew Frasz 

«Il primo pezzo ad essere installato è stata la luce mobile David Weeks a 7 livelli nel foyer che ha guidato tutto il progetto, rivelandosi come una casa-museo. Ogni pezzi che arrivava, portava sempre più gioia alla famiglia», continua la designer. L’intenzione progettuale è rimasta la stessa: creare una casa confortevole, luminosa e ariosa ma funzionale per la famiglia di cinque persone. «Era principalmente un progetto decorativo», racconta Gersten. «Dall’ideazione all’installazione, ci sono voluti 10 mesi».

Andrew Frasz 

L’illuminazione scenografica è un tema ricorrente: le luci in gesso e pelle nel soggiorno sono state progettate e prodotte su misura da Gersten. Sono stati abbinati i divani B&B Italia, le sedie di Sergio Rodriguez e una consolle scultorea di Stephane Ducatteau. Gli arredi sono eleganti ma rilassanti, con un’abbondanza di materiali naturali: sisal, rattan, cotone, lino, legno, pelle, marmo e argilla. Alle pareti opere d’arte curate da Hourglass Advisory, come la vivace scena della spiaggia del fotografo Alex Prager che aggiunge un tocco inaspettato nel salotto. Al di sotto una credenza appesa a muro (del design di Gertsen) e sedie di Ligne Roset.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *