apre-il-fuoco-vicino-a-una-sinagoga.-almeno-otto-morti
Spread the love

“,”credit”:”ad”},{“id”:”2108169″,”main”:”2108169″,”src”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/4c3h/-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196o9.jpg”,”msrc”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/thumb/4c3h/-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196o9.jpg”,”sthumb”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/thumb/4c3h/s_-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196o9.jpg”,”w”:1980,”h”:1320,”title”:””,”credit”:”Afp”},{“id”:”2108170″,”main”:”2108170″,”src”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/4c3h/-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196oa.jpg”,”msrc”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/thumb/4c3h/-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196oa.jpg”,”sthumb”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/thumb/4c3h/s_-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196oa.jpg”,”w”:1980,”h”:1320,”title”:””,”credit”:”Afp”},{“id”:”ad”,”title”:”pubblicitu00e0″,”html”:”

“,”credit”:”ad”},{“id”:”2108171″,”main”:”2108171″,”src”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/4c3h/-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196ob.jpg”,”msrc”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/thumb/4c3h/-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196ob.jpg”,”sthumb”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/thumb/4c3h/s_-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196ob.jpg”,”w”:1980,”h”:1320,”title”:””,”credit”:”Afp”},{“id”:”2108172″,”main”:”2108172″,”src”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/4c3h/-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196oc.jpg”,”msrc”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/thumb/4c3h/-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196oc.jpg”,”sthumb”:”https://media.tio.ch/files/domains/tio.ch/images/thumb/4c3h/s_-vicino-fuoco-sinagoga-israele-quartiere-196oc.jpg”,”w”:1980,”h”:1320,”title”:””,”credit”:”Afp”}]”>

Apre il fuoco vicino a una sinagoga. Almeno otto morti

0 / 5

Apre il fuoco vicino a una sinagoga. Almeno otto morti

Almeno dieci persone sono rimaste ferite nell’attentato, definito eroico dalla Jihad islamica

Apre il fuoco vicino a una sinagoga. Almeno otto morti

Almeno dieci persone sono rimaste ferite nell’attentato, definito eroico dalla Jihad islamica

GERUSALEMME – Almeno otto persone sono state uccise in una sparatoria nel quartiere di Neve Yaakov a Gerusalemme, nei pressi di una sinagoga. Lo riportano i media.

Una decina di altre persone sono invece rimaste ferite, di cui alcune in modo grave. L’autore dell’attentato è un palestinese della parte est della città. Lo ha detto il capo della polizia di Gerusalemme secondo cui l’uomo è scappato a bordo di una vettura verso una zona vicina a prevalenza araba della città. Raggiunto dagli agenti – secondo la stessa fonte – ha sparato ai poliziotti prima di essere colpito a sua volta.

L’attacco sarebbe avvenuto in due fasi: prima davanti alla sinagoga poi in un punto poco più avanti. Fonti della polizia hanno detto che le forze di sicurezza sono a caccia di possibili fiancheggiatori dell’attentatore.

«Per i morti di Jenin» – «Una operazione eroica»: così la Jihad islamica ha definito l’attacco, mentre Hamas ha affermato che si è trattato di una «vendetta per i morti di Jenin».