ansiolin:-indicazioni,-effetti-collaterali-e-uso-in-gravidanza-del-diazepam.

Ansiolin: indicazioni, effetti collaterali e uso in gravidanza del Diazepam.

Spread the love

Utilizzo dell’Ansiolin. Quali sono le indicazioni, la posologia, gli effetti collaterali e le problematiche in gravidanza e durante l’allattamento prodotte dal Diazepam?

L’Ansiolin è un farmaco contenente come principio attivo il Diazepam.

Indicazioni.

Ansiolin è utilizzato nel trattamento dell’ansia, della tensione e di altre manifestazioni fisiche o mentali associate all’ansia e nel trattamento dei problemi del sonno (insonnia).

I medicinali della stessa classe di Ansiolin (benzodiazepine) sono indicati soltanto quando il disturbo è grave, disabilitante o la porta ad avere un grave disagio.

Non sono adatti al consumo cronico.

Gravidanza e allattamento.

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale.

Non prenda Ansiolin nel primo trimestre di gravidanza; nell’ulteriore periodo il medicinale deve essere somministrato soltanto in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Se per gravi motivi lei sta prendendo Ansiolin durante l’ultimo periodo di gravidanza o durante il parto a dosi elevate, possono verificarsi effetti sul neonato quali:

  • abbassamento della temperatura del corpo (ipotermia);
  • riduzione del tono muscolare (ipotonia);
  • moderata depressione respiratoria.

Per quanto riguarda l’allattamento, Ansiolin passa nel latte materno, non prenda questo medicinale se sta allattando al seno.

Effetti collaterali.

Sonnolenza, ottundimento delle emozioni, riduzione della vigilanza, confusione, affaticamento, cefalea, vertiginidebolezza muscolare, atassia, visione doppia. Questi fenomeni si presentano principalmente all’inizio della terapia e solitamente scompaiono con le successive somministrazioni. Sono state segnalate occasionalmente altre reazioni avverse che comprendono: disturbi gastrointestinali, cambiamento nella libido e reazioni a carico della cute.

Amnesia.

Amnesia anterograda può avvenire anche ai dosaggi terapeutici, il rischio aumenta ai dosaggi più alti. Gli effetti amnesici possono essere associati con alterazioni del comportamento (vedere avvertenze speciali e precauzioni).

Depressione.

Durante l’uso di benzodiazepine può essere smascherato uno stato depressivo preesistente. Le benzodiazepine o i composti benzodiazepino-simili possono causare reazioni come: irrequietezza, agitazione, irritabilità, aggressività, delusione, collera, incubi, allucinazioni, psicosi, alterazioni del comportamento.

Tali reazioni possono essere abbastanza gravi. Sono più probabili nei bambini e negli anziani.

Per saperne di più consultate il bugiardino dell’Agenzia Italiana del Farmaco: LINK.

L’articolo Ansiolin: indicazioni, effetti collaterali e uso in gravidanza del Diazepam. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts