animali-intrusi-dentro-le-abitazioni,-il-nuovo-progetto-di-citizen-science-per-studiare-gli-animali-che-visitano-le-nostre-case

Animali intrusi dentro le abitazioni, il nuovo progetto di citizen science per studiare gli animali che visitano le nostre case

Spread the love

Quante volte vi è capitato di scovare uno strano insetto dentro casa? Sicuramente moltissime, poiché nelle nostre abitazioni ospitiamo centinaia di migliaia di piccoli intrusi, invertebrati e vertebrati, nella maggior parte dei casi innocui. Da oggi potrete imparare a conoscerli e segnalarne la presenza, contribuendo così allo studio della fauna domestica.

Allo scopo di monitorare le tante specie che dividono con noi i nostri appartamenti è nato il progetto di citizen science AIDA (Animali Intrusi Dentro le Abitazioni), promosso dal Museo di Storia Naturale Accademia dei Fisiocritici di Siena.

Partecipare è molto semplice e, oltre a essere un’occasione per imparare qualcosa di nuovo divertendosi,  consentirà ai ricercatori di raccogliere dati scientifici per studiare e monitorare i nostri strani coinquilini. Per contribuire alla ricerca è infatti sufficiente osservare attentamente il mondo naturale racchiuso tra le quattro mura, immortalare i propri ospiti e caricare le immagini sulla piattaforma web dedicata o tramite l’app iNaturalist, indicando in quale stanza dell’abitazione è stato sorpreso l’intruso. All’iniziativa possono aderire cittadini di ogni età, bambini inclusi, che potranno così collaborare in modo attivo con i ricercatori.

“Le osservazioni da noi raccolte saranno utili per la descrizione della fauna domestica autoctona ma anche per avere informazioni su possibili specie aliene, non originarie del territorio, che accidentalmente possono varcare la soglia delle nostre abitazioni,per esempio attraverso il trasporto di piante o altre suppellettili!, spiega Debora Barbato, ideatrice e referente del progetto.

A partire dal prossimo 14 gennaio, sulla pagina Facebook del Museo verrà inoltre inaugurata la rubrica “L’intruso della settimana”, per conoscere meglio i nostri coinquilini e curiosità sul loro conto.

Fonte di riferimento: AIDA/iNaturalist

Leggi anche:

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *