a-toronto-una-townhouse-dalle-atmosfere-inglesi

A Toronto una townhouse dalle atmosfere inglesi

Spread the love

Situata nello storico quartiere Rosedale di Ancroft Place a Toronto, in Canada, questa casa, risalente al 1927, fa parte di una serie di villette a schiera che nell’aspetto ricordano un un villaggio della campagna inglese. Esterni in mattoni rossi, porte nere lucide e tutt’intorno edera rampicante.

«Ancroft Place è stato originariamente costruito come nucleo di abitazioni destinate alle giovani famiglie di Rosedale. Queste fungevano da prima casa per le spose locali, permettendo loro di vivere in autonomia ma comunque vicine ai loro genitori”. Racconta la designer locale Gillian Gillies, che è riuscita ad equilibrare la storicità dell’abitazione dal gusto retrò con le esigenze moderne. “I miei clienti, una coppia di pensionati, hanno acquistato la casa nel 2016, inizialmente l’hanno messa in affitto poi hanno deciso di restaurarla per poterci vivere in pianta stabile».

Ph Virginia Macdonald

Abbiamo mantenuto molte delle caratteristiche originali come le modanature in gesso, gli alti basamenti e le finiture. Abbiamo sostituito tutti i pavimenti con rovere francese e squisite piastrelle di marmo nel foyer che richiamano alla storia della casa. Tutti i mobili e gli arredi dall’estetica morbida, sono stati creati ad hoc” – continua Gillian. “I miei clienti avevano una collezione d’arte abbastanza importante che abbiamo valorizzato al meglio. Il pezzo sopra il camino è stato fatto su misura dall’artista Meredith Bingham, mentre la scultura nel soggiorno è dell’artista Steven Heinemann”.

A fare da sfondo alle opere d’arte, le carte da parati di Christopher Farr, Cole & Son e Kelly Wearstler, per animare e dare personalità a ogni stanza attraverso texture materiche.

Ph Virginia Macdonald

«In uno spazio piccolo come questo è importante che lo sguardo e la mente possano viaggiare ma anche riposare», rivela la designer. Gli spazi di questa casa risultano infatti compatti, ma Gillian è stata capace di ottimizzare ogni angolo al meglio, progettando con cura ogni ambiente ed esprimendo al massimo il potenziale di ogni centimetro quadrato. La palette dei colori gioca sui toni della terra, dal nuance melanzana a quella carbone, in equilibrio con colori cognac e cioccolato bianco

«I miei clienti amano viaggiare e ora che sono entrambi in pensione, questa casa fornirà loro l’equilibrio perfetto per la vita che desiderano.  Non so se il costruttore originale abbia mai immaginato come sarebbero diventate nel futuro queste villette, ma credo che siamo riusciti nell’intento di dare una nuova vita a questo pezzo di storia senza tradirne l’anima», conclude Gillian.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *