7-piante-che-non-hanno-bisogno-di-essere-innaffiate-e-che-sono-perfette-per-l’estate
Spread the love

Piante che hanno bisogno di poca acqua e che sono perfette per l’estate? Eccole qui.

Le vacanze sono arrivate e con loro l’annosa questione: Chi annaffierà le piante di casa quando sarete via? Le avete provate tutte:  il gel idroretentore, ad esempio, ma al ritorno dalle ferie avete scoperto che il vostro giardino era un disastro. I vasi auto-irriganti. La vicina che si è dimenticata di passare da casa vostra per tutta la settimana…Basta! Cercate una soluzione semplice per non dover pensare alle vostre piante mentre siete in vacanza a Ibiza, quindi andiamo dritti al punto: seguite i nostri consigli, e scegliete piante che hanno bisogno di poca acqua e non hanno quasi bisogno di essere annaffiate. Per un’oasi verde quasi auto-sufficiente e poco impegnativa.

Succulente

Le piante grasse o succulente sono piante che hanno bisogno di pochissima acqua, grazie alla loro capacità di accumulare acqua in grandi quantità rispetto ad altre piante. Le succulente sono infatti abituate a crescere in ambienti aridi e secchi come i deserti. Le succulente derivano dai fusti dei cactus e comprendono fino a 1500 specie, tra cui spiccano l’agave, l’aloe vera e sì, gli stessi cactus. Queste piante sopravvivono grazie all’esposizione al sole per almeno quattro ore al giorno, ma esistono anche specie da interno.

Pothos

Il pothos è una pianta dai tanti vantaggi: non solo purifica l’aria, ma riproduce le sue foglie a cascata con una velocità sorprendente. Come se non bastasse, il pothos richiede poca acqua annaffiature, ogni 4-5 giorni in estate o una volta alla settimana, e ogni 10 giorni in inverno. Indubbiamente una delle piante migliori se si vuole andare in vacanza senza troppi pensieri.