10-tendenze-di-interior-che-spopoleranno-nel-2022
Spread the love

«Il nostro impatto sull’ambiente e su Madre Natura ci spinge a fare scelte più consapevoli. L’uso di materiali sostenibili e di un’illuminazione che consuma meno energia ci fa sentire meno in colpa nei confronti del pianeta e, fortunatamente, hanno anche un bell’aspetto!», Jhoiey Ramirez, direttore di il collettivo Sycamore

Connettersi con la natura

«Per anni la richiesta più gettonata è stata: più luce naturale nelle case attraverso finestre e porte più grandi. Questa è una tendenza che proseguirà nel 2022. Le persone vogliono una connessione più diretta con la natura e la trovano aggiungendo porte e finestre più grandi per un maggiore senso di connessione con l’esterno», dice Christine Marvin, chief marketing and experience officer di Marvin

«Stiamo continuando ad appoggiarci a un’estetica morbida e moderna che affonda le sue radici nei toni del legno e nei colori puliti e naturali. Inoltre, molti proprietari sanno scegliendo tonalità che riprendono i colori della natura come Blue Lagoon, Dried Thyme e Monarch Gold», commenta Stephanie Pierce, direttore del design e delle tendenze di Armadi MasterBrand

«I toni freddi sono spariti e i toni caldi sono qui per restare – pensate ai verdi, ocra, terracotta, beige avena e grigio. Stiamo andando oltre le classiche cucine bianche e blu e gravitiamo verso colori che ci ricordano la natura. Poiché non siamo stati in grado di viaggiare, l’ispirazione verrà dai colori dell’Arizona e delle montagne di Sedona, i toni senape di Yellowstone, o da Aspen quando gli alberi si trasformano», dice Peti Lau, esperta di tendenze di Kaiyo e designer d’interni

Superfici durevoli

«I proprietari si aspettano maggiori prestazioni dalle superfici nelle loro case, soprattutto perché la maggior parte di noi trascorre ancora molto tempo a casa e pulisce più spesso i piani di lavoro, il che significa che devono resistere a strofinamenti extra. Poiché i proprietari sono sempre più attenti alla manutenzione, stiamo assistendo a un aumento della domanda di superfici solide acriliche che sono senza soluzione di continuità e offrono una durata senza manutenzione aggiuntiva, senza compromettere il design elegante e bello», commenta Gerri Chmiel, responsabile del design residenziale di Formica Corporation

Trovate l’articolo originale su Architectural Digest.com