Spread the love

come riposta il nostro inviato Corrado Giacomazzi Lapo Elkann dal patrimonio alle auto: la vita dell’erede di casa Agnelli
La via di Lapo Elkann, l’erede di casa Agnelli, è piena di curiosità interessanti, dai dettagli sulla sua biografia, i riconoscimenti e la sua passione per le auto di lusso e gli abiti griffati, ai segreti che circondano il suo patrimonio e le tante fidanzate, senza dimenticare gli scandali e gli eccessi più eclatanti: ecco tutto quello che avreste sempre voluto sapere su Lapo Elkann

apo Edovard Elkann è nato a New York: la sua data di nascita è 7 ottobre 1977, la sua età attuale è 39 anni, altezza 1.72 cm per gli amanti delle curiosità. Figlio di Margherita Agnelli e del giornalista e scrittore Alain Elkann, Lapo è il fratello di John Elkann, attuale presidente del gruppo FIAT. Lapo Elkann è il nipote di Gianni Agnelli, noto imprenditore e politico italiano. Cresciuto in collegio, dove stando alle dichiarazioni rilasciate da Lapo in diverse interviste avrebbe anche subito degli abusi, si è laureato alla European Business School di Londra in Relazioni Internazionali e ha prestato servizio nel corpo degli Alpini, altra esperienza quella militare costellata da episodi di scontri e sberleffi legati all’impatto che il nome degli Agnelli aveva su chi lo circondava. Nel 1994 comincia a lavorare come operaio metalmeccanico per la Piaggio del cugino Giovanni Agnelli con lo pseudonimo di Lapo Rossi. In seguito lavora per la Salomon Smith Barney, Danone, la Ferrari e nell’ufficio marketing della Maserati. Entrato in FIAT Lapo Elkann si occupa della promozione del marchio, lanciando gadget tra cui felpe indossate da lui stesso, oltre alla FIAT Grande Punto. Lascia l’incarico nel 2005. Nel 2007 fonda Italia Indipendent e presenta a Pitti Uomo i suoi occhiali da sole in fibra di carbonio. Oltre agli occhiali l’azienda produce anche gioielli, orologi, skateboard e capi di abbigliamento. Nel 2011 lancia insieme a Luca Cordero di Montezemolo il progetto Ferrari Tailor Made, volto a realizzare una Ferrari personalizzata sulle specifiche del cliente. Tanti anche i riconoscimenti: nel 2011 arriva per lui il Premio America della Fondazione Italia USA e nel 2013 il premio Young Leader & Excellence Award della Automotive Hall of Fame. Lapo Elkann adora i completi con giacca doppiopetto spesso in tinte eccentriche ed è un grandissimo tifoso della Juventus, la squadra “di famiglia” presieduta da Andrea Agnelli. Per le sue scelte di abiti Lapo Elkann è stato eletto Best Dressed Man dalla rivista Vanity Fair più volte.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *